Glossario meteorologico 

Home
ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWX Y Z

Gelicidio

Fenomeno determinato dalla caduta di pioviggine o pioggia in presenza di temperature che in prossimità del suolo sono inferiori agli 0°C. L'acqua rimane allo stato liquido, pur in presenza di temperature negative, a causa del fenomeno della sopraffusione, finché non viene a contatto col suolo o, comunque, con un solido congelandosi all'istante e formando così uno strato di ghiaccio trasparente che assomiglia al vetro.
In un'accezione più ristretta, il termine gelicidio starebbe, invece, a indicare il solo deposito di ghiaccio liscio, omogeneo e trasparente e non questa particolare tipologia di precipitazione che rientra comunque nella definizione di pioggia congelantesi.
In Pianura Padana o nelle zone interne dell'Italia centrale, il fenomeno si può verificare quando in inverno uno strato d'aria più umida e mite scorre sul cuscinetto di aria fredda che insiste in prossimità del suolo in seguito al sopraggiungere di un fronte caldo. Tale precipitazione nasce, alle quote più alte, come neve ma i fiocchi che la compongono (a differenza di quanto avviene nel caso della neve tonda, della gragnola e della pioggia gelata) si sciolgono completamente.

In inglese: Glaze ice, glaze
In tedesco: Unterkühlter Regen, Eisregen
In francese: Verglas

Ultima modifica: 2015-03-27 23:27:01
<- Torna alla pagina principale